Home

”Non smettete mai di sognare. Il primo passo per la realizzazione di un sogno è avere un sogno da realizzare”.

— Il Grande Renzetti

Biografia

Al Circolo Illusionisti di Roma (Ring 204)

Il mio nome è Federico Renzetti.

Sono nato e cresciuto nella splendida Sabina e sono affascinato dalla Magia da sempre.

La passione, però, è a lungo rimasta nascosta tanto da definirmi scherzosamente “portatore sano di Magia” .

Fino a quando, nel 2001, l’incontro casuale con un prestigiatore toscano ha cambiato in maniera irreversibile il mio futuro.

A quel punto è scoppiato un interesse sfrenato per l’Arte Magica in ogni suo aspetto. Non mi è mai bastato eseguire semplicemente gli effetti ma ho voluto studiarne le origini, la loro evoluzione, l’impatto sul pubblico e il possibile miglioramento (vedi alcuni dei miei effetti).

Ne è seguito lo studio delle teorie dei Grandi Maestri, una ricerca continua di libri, testi, articoli ma anche corsi di teatro e di dizione che hanno arricchito il mio background culturale.

Sono membro attivo del Circolo Illusionisti di Roma (Ring 204 dell’International Brotherhood of Magicians) e ho incontrato negli anni i più grandi prestigiatori di ogni parte del mondo (vedine alcuni) .

Ho cominciato le prime esibizioni per agli amici ma ben presto le performance si sono alternate tra feste private, piazze, circoli, palcoscenici teatrali fino ad arrivare alle apparizioni in TV.

Il repertorio di effetti si adatta perfettamente sia alla Magia ravvicinata, il cosiddetto close-up, sia a esibizioni da sala o da palcoscenico.

Blog

GIORNATE COME QUESTA

L’arcangelo Michele, poco lontano, osserva forse un po’ stupito. Sono appena le 10 del mattino quando, dall’alto della sua fortezza, nota stravaganti personaggi raccogliersi di fronte una piccola porticina. Si starà sicuramente chiedendo cosa sta per accadere… Scorge, tra gli altri, un tipo elegante. Ha la faccia birbona e la barba curata. Con lui una …

A LUCKY GUY

La prima conferenza del nuovo anno magico spetta a un ragazzone di due metri e mezzo (forse tre) che beve birra tedesca in quel di Monaco. Denis Behr, bottiglia di Ichnusa alla mano (d’altronde stavolta siamo a Roma), propone la sua ricetta magica: un po’ di Erdnase, un pizzico di Marlo, condito con Tamariz e …